Pensieri della sera #15

Che mondo è quello in cui la realtà viene messa in secondo piano dalla propaganda? O meglio ancora… Che esseri senzienti siamo se lasciamo che i propagandisti ci avvelenino la mente in questo modo? Non siamo forse come quegli esseri che tanto disprezziamo?

Ed a queste domande non vi è risposta. Ovunque è un vociare di differenti versioni delle stesse menzogne! Il mondo è la fuori, ma non siamo più in grado di vederlo, no, noi vediamo altro. Vediamo quello che ci dicono di vedere, siamo delle scimmiette ammaestrate pronte a ripetere che il colore del cielo è sempre stato viola e non blu… Perché questo vogliono i padroni.

Ma i padroni non sono mai il vero problema, i padroni fanno solo ciò che è nella loro natura. Sono i ciechi e stolti schiavi sorridenti, sono i felici eunuchi festanti, sono i docili belanti apostoli del nuovo pensiero ad essere il problema. Coloro che non dicono quello che pensano, coloro che dicono ciò che gli altri pensano che debbano dire. Eunuchi.

Pensieri della sera #12

La moderna umanità rigurgita dalle più infide fogne della Grande Babilonia, spargendo sulla terra il fetore mortale degli antri infernali. Laddove regna l’apparenza dominano coloro che ignorano. SCHIAVI

Abbondano le parole in bocca a scarsamente abili parolai. La parola a tutti equivale alla parola a nessuno poiché nella moltitudine si disperde il seme dell’animo umano. DUE VOLTE SCHIAVI

Solidali con i soldi degli altri. Umani con le catene degli altri. Ecologisti con i capitali degli altri. Eccoli i figli di Babilonia la grande… si sentono liberi e grandi pensatori. TRE VOLTE SCHIAVI nella loro idiozia