Sturm und Drang: ella sogna

Perché non prendi una sedia e ti metti comoda, invece che restare lì a fissarmi coi tuoi occhi indagatori.

Esci da quell’angolo buio e vieni più vicino.

Condividi la tua angosciosa presenza con me.

Non lasciarmi qui a sognare di te senza la possibilità di poter unire le nostre agonie.