Volksgeist: 9 Marzo 1986

Sommozzatori della marina militare statunitense ritrovano il compartimento dell’equipaggio dello Space Shuttle Challenger, fondamentalmente intatto ma pesantemente danneggiato. I corpi di tutti e sette gli astronauti sono ancora al suo interno. L’incidente mortale era avvenuto il 28 gennaio precedente.