Il Grimorio di Odenwald #58

XXXIV – DE FESSIS AQUITANICIS (Delle Fasce di Aquitania) – Clemente V (1305 – 1314), nato a Villandraut in Aquitania col nome Bertrand de Got, è passato alla storia per aver soppresso l’ordine dei Templari e per aver spostato la Santa Sede in Francia. Prima di divenire Papa era stato Arcivescovo di Bordeaux.

E’ stato il 195° Papa ed il suo pontificato durò otto anni e mezzo.

Essendo stato eletto come espressione delle ingerenze di Filippo il Bello, sovrano di Francia,  decise di non trasferirsi in Italia bensì di spostare la sede papale a Poitiers e come primi atti nomino 9 nuovi cardinali francesi ed eliminò alcune parti di 2 bolle papali di Bonifacio VIII (Clericis Laicos e Unam Sanctam) che erano invise al sovrano francese. Il 13 Ottobre 1307 avvenne l’arresto di tutti i Cavalieri templari che si trovavano in Francia, un’azione apparentemente dettata da motivi finanziari, supportata da forti accuse di eresia: l’ordine dei templari fu definitivamente dichiarato sospeso dagli Stati Generali del 1308. Mentre il Papa si concentrava sugli interessi francesi la situazione italiana restava in balia degli scontri tra i Colonna e gli Orsini. Il Papa comunque si interessò all’Italia nel momento in cui si trattò di reprimere nel sangue l’eresia di Fra’ Dolcino in Piemonte. Negli ultimi anni il Papa trasferì la sede ad Avignone, in Provenza, morendo infine per un tumore intestinale nel 1314.

Durante il suo pontificato ha creato 24 cardinali nel corso di 3 concistori.

Tu lo dici #124

Noi non abbiamo mai detto che il Concilio avesse direttamente professato delle eresie. Ma fu tolto il muro di protezione contro l’errore e così si permise all’errore di manifestarsi. I fedeli hanno bisogno di protezione. E’ in questo che consiste la lotta costante della Chiesa militante per difendere la fede.

(Fellay B.)