Sturm und Drang: Non è un sogno?

E’ sempre lì che ti ritrovi, nello stesso posto umido e tenebroso, ma al contempo così famigliare. Un luogo di immense avventure misteriose, di sotterfugi, di scoperte e tesori perduti.

Abitato da esseri usciti da libri di storia o da libri di fantasia, cattivi da romanzo salgariano si alternano a minacciose guardie ottomane o a cadaveri tornati in vita… ma questo luogo della mia anima continua ad essere talmente ricorrente da mantenere viva la mia attenzione anche nelle ore mattutine.

Non si dorme che in maniera apparente quando si ha la consapevolezza di essere dentro ad un sogno. Si sogna… è vero… ma una parte del cervello è completamente accesa. E’ un sonno che non porta riposo, ma che fa desiderare di non svegliarsi.

Non so dire se sia un inferno o un paradiso… non so neppure più dire cosa sia reale e cosa sia sogno…

Sto sognando di scrivere sul blog quella che è la mia vita reale pensando che essa sia un sogno? 

Forse… 

Pensieri della sera #6

Gli ultimi saranno i primi, ma non è una considerazione religiosa. I primi in effetti erano gli ultimi, ma noi, poveri ciechi, li vediamo come i primi. Voi folli!

In una scala temporale i pronipoti venivano prima degli antenati, ma in mezzo alle sabbie del deserto e sotto le acque degli oceani abbiamo scordato tutto. Non siamo pronti, non siamo pronti per sapere. Per capire. Come può guardare indietro chi non sa guardare neppure davanti?

Nothing beside remains. Round the decay
Of that colossal wreck, boundless and bare,
The lone and level sands stretch far away.

Sturm und Drang: connessioni

Il rame

I capelli mossi nella penombra della stanza

Il colore fucsia

Una bicicletta sotto i portici di una città che non conosci

Una bicicletta dentro un treno per una città che non conosco

Tutto passa dalle mani

Un odore che sento ogni giorno

Quello che deve essere e quello che dovrebbe essere

Differenze

Pelle contro pelle

Hai sentito il richiamo e hai risposto

L’anima non è un’entità isolata

Apri gli occhi

Hai cercato la mia approvazione

L’hai ottenuta

I sogni sono risposte a domande che non siamo ancora in grado di formulare

Sturm und Drang: Corvi Morti

14 Aprile 2019

Alba… baracca fatiscente di una Favela… 2 Corvi morti all’interno, uno più grande ed uno più piccolo… parzialmente divorati da formiche.

DUBBIO

thumb2-raven-forest-darkness-artwork-black-bird

Un corvo morto presagisce malattie in famiglia…

Tanti corvi indicano la risoluzione imminente di problemi e conflitti… 2 è come dire tanti o 2 è come dire pochi?

DUBBIO SENZA RISPOSTA

il_570xN.841598058_so71

 

Potrebbero essere arrivate entrambe le cose… la dove riposano i morti le risposte arrivano coi sussurri del vento notturno.