Sturm und Drang: il mattino dei morti

Ad ogni risveglio in questo mondo di falsità vedo il tuo viso.

Illumina lo spazio attorno a me sempre alla stessa ora.

Nella stanza, prima buia, appaiono i tuoi immensi occhi blu.

E tutto diventa luce abbagliante.

Continuo a bruciare ogni giorno fino a restare cenere.

Rinasco la notte cullato dal sogno di te.

Tu sei tutto.

Io sono morto.