Guerra Civile Americana: Gennaio 1862

La relativa calma invernale non produsse grandi scontri neppure nel Gennaio del 1862, vedendo come uno scontro degno di nota quello della Battaglia di Mill Springs, in Kentucky, del 19 Gennaio 1862. Sul finire del 1861 i Confederati avevano condotto una campagna per consolidare le proprie postazioni nei territori del Kentucky orientale. Nel pieno dell’inverno si era scelto di fare quartier generale a Mill Springs, sfruttando una forte posizione difensiva.

Le forze Unioniste della zona avevano ricevuto ordine da Washington di disperdere le truppe nemiche nel settore, onde evitare future problematiche, per questo motivo si presentarono sul campo di fronte agli uomini in grigio, i quali non sapevano esattamente a quanto ammontavano le truppe in blu e per questo le attaccarono, convinti di disperderle in fretta.

Dopo due attacchi confederati respinti partirono una serie di contrattacchi dell’Unione che riuscirono a sfondare su entrambi i lati dello schieramento sudista. Le truppe della Confederazione furono costrette a ripiegare sino a Murfreesboro in Tennessee. Di fatto questa fu la prima vittoria dell’Unione degna di nota per il suo risultato tattico.

George B. Crittenden

Il comandante confederato, generale Crittenden, vide la propria carriere militare rovinata, dal momento che venne ritenuto, a seguito dello scontro, colpevole di ubriachezza e tradimento… venendo inevitabilmente sollevato dal comando.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...