Deep Space 19: Titano chiama terra

Abbiamo già parlato di Titano in un articolo del 26 Settembre 2018.

Titano è un satellite naturale di Saturno ed è grande circa una volta e mezzo la nostra Luna. Nel corso dei decenni si sono susseguite missioni esplorative nel sistema di Saturno che hanno permesso di osservare anche a Titano. Vale quindi la pena ricordare Pioneer 11, la prima sonda a visitare la zona di Saturno, seguita poi da Voyager 1 che, nonostante alcune problematiche legate all’atmosfera del satellite, riuscì a scattare alcune interessanti fotografie della sua superficie (soprattutto la zona delle macchie scure di Xanadu e Shangi-La). Infine la missione Cassini-Huygens è quella che ad oggi ci ha permesso di scoprire le informazioni più interessanti legate a Titano.

E’ notizia di pochi giorni fa che, grazie ai dati della missione Cassini-Huygens, si è completata la mappatura geologica della superficie di Titano. E’ i risultati sono in linea con quelli che ci si aspettava: il paesaggio del satellite è per molti versi simile a quello della terra, con valli, vaste pianure, montagne e grandi laghi. Il paesaggio varia a seconda della latitudine, ma la maggior parte è costituito da ampie pianure, le montagne non supererebbero il 14% della superficie totale. I laghi che, come ricorderete, sono di metano liquido occupano il 1,5%. Un dato molto interessante è che i crateri di impatto non sono molti e questo lascia presupporre che Titano sia geologicamente giovane.

Mappatura Geologica di Titano

La NASA ha già fatto sapere di voler procedere con l’invio di un drone per poter sorvolare la superficie di Titano e studiarla nel dettaglio. Ricordiamo che Titano potrebbe diventare una delle future basi di un’umanità destinata a viaggiare sempre di più nello spazio. Il drone sarà inviato all’interno della missione Dragonfly. Partirà quasi certamente nel 2026 per raggiungere Titano nel 2034… tra 15 anni.

2 pensieri su “Deep Space 19: Titano chiama terra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...